la sentenza

Uccisa a martellate a Bolzano, Mecja condannato a 24 anni

Femminicidio di Alexandra Mocanu. La Corte d’assise ha anche stabilito un risarcimento di 325 mila euro

L'ACCUSA. La pm aveva chiesto l’ergastolo



BOLZANO. E’ stato condannato a 24 anni di carcere Avni Mecja, l’imputato reo confesso al processo per il femminicidio di Alexandra Elena Mocanu, uccisa a martellate nella sua casa in viale Trieste a Bolzano la sera del 22 ottobre 2022. Riconosciute le attenuanti equivalenti alle aggravanti. 

Dovrà anche versare 320 mila euro di risarcimento al figlio e cinquemila al marito della vittima. La sentenza è stata emessa dalla Corte d’Assise di Bolzano.













Scuola & Ricerca

In primo piano

Viabilità

Quanta neve sullo Stelvio: si complica la riapertura anche per la prossima settimana

Nuovamente a rischio slittamento l’accesso al traffico. Si lavora per sgomberare la neve e installare la segnaletica, c’è da valutare la situazione atmosferica per i prossimi giorni

IL GIRO La tappa per il Giro d’Italia era già saltata per la neve

GIUGNO Il mese di giugno è stato caratterizzato proprio dalla quantità di precipitazioni e neve abbondanti – il video 

LA SITUAZIONE Riaperto invece il 14 giugno Passo Rombo