i vandali

Natale a Trento, imbrattata la casetta dei bambini. Ianeselli: “È troppo, scopriremo i responsabili”

Il sindaco annuncia la ripulitura e il ricorso alle telecamere

TRENTO. “Stavolta è veramente troppo. Hanno sporcato anche il Natale dei bambini in Santa Maria Maggiore”. A protestare è il sindaco Franco Ianeselli, sulla sua pagina Fb, in seguito all’ennesimo vandalismo, questa volta ancora più odioso, perché imbratta la casetta del Natale dei  piccoli, che si inaugurerà domani pomeriggio, sabato 20 novembre.

Scrive il primo cittadino:  "Puliremo prima possibile, come imbiancheremo di nuovo il muro imbrattato di recente sempre nella zona della piazza (l’avevamo pulito poco tempo fa). Attiveremo dunque la squadra del Noi (Nucleo operativo interservizi) sempre al lavoro per liberare dai graffiti le strade della città e grazie alle immagini delle telecamere, provvederemo anche ad individuare gli autori di questi vandalismi irresponsabili, che hanno due effetti nefasti: sfregiano la bellezza della nostra città e sottraggono risorse e personale all’Amministrazione comunale, costretta a concentrare sui graffiti una squadra di operari che potrebbe occuparsi di altro. Comunque noi perseveriamo. E continueremo a pulire”. C.L.