Arrivano i Litfiba, concerto “blindato”

Eccezionali misure di sicurezza a Castellano: niente bottiglie di vetro o lattine. Addirittura vietati aerei e droni...

di Paolo Trentini

VILLA LAGARINA. Misure di sicurezza eccezionali a Castellano per il concerto dei Litfiba. Vietato introdurre al teatro tenda, così è scritto, addirittura aeroplani, droni e armi... Domani alle 21 la band fiorentina capitanata da Piero Pelù porterà a Castelfolk l'ultimo album, intitolato Eutòpia e sono attesi circa 3000 fan. Uno sforzo organizzativo non da poco anche per una macchina più che rodata come quella di Castellano. Per gestire al meglio ogni cosa lo staff in maglia gialla ha messo in atto diversi dispositivi di sicurezza, anche per chi non partecipa al concerto. Il principale riguarda l'accesso all'area della festa: potrà entrare al tendone e all'area cucina soltanto chi è in possesso del biglietto. Se, per intenderci, un residente volesse andare nel tendone per bere una birra, non lo potrà fare se non pagando per intero il biglietto d'entrata al concerto, ammesso che ce ne siano ancora disponibili. Un modo per evitare i "portoghesi" e i furbetti di rito che si accontentano di ascoltare il concerto seduti al tavolo al prezzo di una media.

Capitolo parcheggi e sicurezza. L'area parcheggio di Castelfolk può raggiungere i 1000 veicoli e aprirà alle 18.30 e, viste le ridotte capacità, gli organizzatori consigliano caldamente di lasciare la propria auto in valle (a Villa vicino al bocciodromo o a Rovereto) e salire con il Folkbus gratuito che dalle 18 partirà ogni 15 minuti da via Paoli a Rovereto e farà sosta alla stazione dei treni, alla zona sportiva di Villa e a Pedersano prima di raggiungere Castellano. I cancelli apriranno alle 19 e sarà predisposta una zona di filtraggio dove saranno ispezionati borse e zaini e il materiale non idoneo non potrà essere introdotto all'interno dell'area.

Per motivi di sicurezza non sarà previsto un deposito di zaini, borse, caschi o altri oggetti personali, meglio non portarseli appresso. Rimangono invariate le consuete procedure e sarà vietato introdurre valigie, trolley, bombolette spray, trombette da stadio, materiale esplosivo o pirotecnico, armi, aerei e droni (così è riportato sull’avviso ai partecipanti...) e oggetti contundenti. Attenzione anche alle bottiglie, sono ammesse solo bottiglie di plastica non più grandi di mezzo litro senza tappo. Non possono entrare bevande contenute in lattine, bottiglie di vetro, borracce in metallo o bottiglie di plastica più grandi di mezzo litro così come l'ingresso è vietato ad animali, bastoni per selfie e ombrelli.

©RIPRODUZIONE RISERVATA