Il dramma

Senzatetto muore per il freddo, sgomento in Vallagarina

Sul suo corpo non c’erano segni di violenza. L’uomo è stato trovato in un edificio abbandonato

ROVERETO. Un dramma della solitudine. Un uomo morto di freddo, senza che nessuno se ne accorgesse, in un edificio abbandonato, l'ex macello di Mori Stazione. La vittima è un senzatetto. Il suo decesso ha destato un profondo sgomento in tutta la valle.

Le forze dell’ordine hanno trovato il corpo dell’uomo all’interno di una struttura disabitata. Dai primi rilievi effettuati subito dopo il triste ritrovamento non sono emersi segni di violenza sul corpo senza vita del senzatetto e il decesso è stato provocato dall’ipotermia. 

Diverse località trentine durante il periodo invernale cercano di fare il massimo per aiutare le persone che vivono all’aperto a trovare un posto caldo dove passare la notte. Il sindaco di Trento Franco Ianeselli – è stata una delle prime decisioni che ha preso dopo essere diventato primo cittadino del capoluogo trentino – ha deciso di aprire l’Ostello ai senzatetto. 

Purtroppo però, come dimostra quello successo in Vallagarina, c’è ancora tanto da fare.