soccorso

Lavarone, 78enne si perde: ritrovato incolume

I familiari lo avevano perso di vista al Drago di Vaia, i soccorritori lo hanno rintracciato vicino al lago a diversi chilometri di distanza

TRENTO. È stato ritrovato incolume intorno alle 16.30 di oggi, 15 gennaio, l'uomo - un veneto di 78 anni - le cui ricerche erano cominciate dopo che i familiari lo avevano perso di vista nei pressi del Drago di Vaia a Lavarone. La chiamata al Numero Unico per le Emergenze 112 è arrivata intorno alle 15.15 dopo i vani tentativi dei familiari di rintracciarlo.

Il Tecnico di Centrale Operativa del Soccorso Alpino e Speleologico, con il Coordinatore dell'Area operativa Trentino centrale, ha chiesto l'intervento della Stazione Altipiani ed ha preallertato il gruppo tecnico Tecnici di Ricerca, le Stazioni di Vallagarina, Pergine, Bassa Valsugana e Arsiero (Soccorso Alpino Veneto).

Sette soccorritori, insieme ai Vigili del Fuoco di Lavarone, hanno raggiunto con i mezzi il Drago di Vaia e da lì hanno cominciato a perlustrare le strade e i sentieri limitrofi. Intorno alle 16.30 le ricerche si sono fermate poiché l'uomo è stato trovato da dei passanti nei pressi del lago di Lavarone a diversi chilometri di distanza dal Drago. L'uomo, illeso, è stato accompagnato dai familiari.