IL FATTO

Sconfinano per fare kitesurfing in Trentino, multati 9 giovani bresciani

Sorpresi dalla polizia, dovranno pagare 5.670 euro

RIVA DEL GARDA. Multati nove giovani provenienti dalla provincia di Brescia sorpresi dalla polizia sul Garda trentino mentre stavano praticando il kitesurfing.

A notarli gli agenti della Nautica, in servizio sulle acque del lago di Garda, verso le 15.30 di ieri, 26 maggio.

Ai giovani, bloccati ieri pomeriggio all'altezza della Casa della Trota, è stata contestata l'inosservanza del divieto di spostamento tra regioni e la violazione delle disposizioni relative alla navigazione con kitesurf sul lago di Garda fuori dagli orari previsti. Il totale della multa ammonta a 5.670 euro.