La Befana subacquea domani esce dal lago 

Alle 14.45 l’emersione dal Garda, ma il programma per i bambini inizia già alle 10 del mattino



RIVA . Non la classica scopa volante, ma tuta da sub, bombole dell'ossigeno e pinne. L'edizione 2019 della «Befana subacquea», la 24ª, si svolge domani dalle 10 alle 17, come sempre in piazza Tre Novembre, testimonial l'attrice comica Loredana Cont e un campione dello sport nazionale (a sorpresa).

Una giornata di festa con animazione per bambini, gastronomia e musica, ma anche di impegno civico e solidarietà: il ricavato della manifestazione, infatti, è sempre devoluto in beneficenza, quest’anno all’associazione «1, 2, 3, Stella», che sostiene progetti per bambini in difficoltà fisiche, di sostentamento o in situazioni di precarietà.

La festa inizia alle ore 10 con la sfilata nel centro storico della Banda Sociale della Val di Ledro, alle 10.30 iniziano i giochi, alle 10.45 lo spazio «aia di una volta», con piccoli animali (a cura dei Piccoli allevatori di Avio), alle 11 via alla distribuzione di prodotti enogastronomici (a cura della Pro Loco di Rione Degasperi, dei Polentari della Val di Ledro e del Gruppo Alpini di Riva del Garda). Alle ore 11.30 inizia l’esibizione della Banda Sociale della Val di Ledro, alle 13.30 la musica prosegue con il concerto del Minicoro di Rovereto. Alle ore 14.45 il clou della festa: la Befana esce dalle acque del lago di Garda e porta doni a tutti i bambini presenti. Il pomeriggio prosegue (ore 15.15) con il ballo in piazza (a cura dell’associazione Salotto Maffei), mentre alle 16 inizia l’estrazione della Lotteria Natalizia per la Solidarietà. La festa chiude verso le 17.

La manifestazione, organizzata dal Comitato Befana Subacquea con la collaborazione del Gruppo Sommozzatori Riva del Garda, ha il patrocinio del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, della Regione autonoma Trentino-Alto Adige, della Provincia autonoma di Trento e del Comune di Riva del Garda.













Scuola & Ricerca

In primo piano

Bolzano

La Svp sceglie il centrodestra per la nuova giunta

Il parlamentino si è espresso con 41 su 51 a favore di trattative di coalizione con Fdi, Lega e La Civica. Come partner tedesco sono stati indicati i Freiheitlichen. Kompatscher: "Il risultato sarà frutto di un compromesso, accordo sì ma non a qualsiasi prezzo. Nessuna concessione su diritti civili, autonomia, Europa" (foto DLife)