il caso

Quattordicenne palpeggiata: 6 anni al padre

Sentenza del tribunale di Bolzano. I fatti accaduti nella camera da letto della ragazzina



BOLZANO. Un uomo di 45 anni è stato condannato a sei anni di reclusione per violenza sessuale. Secondo l'accusa, l'uomo aveva palpeggiato sua figlia di 14 anni in due occasioni, nel 2019, nella camera da letto dove dormiva la ragazzina, i cui genitori sono separati. La figlia aveva denunciato gli episodi prima ad una zia e poi a sua madre, che aveva subito sporto denuncia e che si è costituita parte civile.

La difesa ha negato le accuse, che sono però state confermate in incidente probatorio dalla stessa ragazzina. Il padre, attualmente libero, è stato anche condannato a pagare una provvisionale di 30mila euro.

















Cronaca







Dillo al Trentino