LA TRAGEDIA

Ossana, tocca con la lenza i fili dell'alta tensione: morto pescatore di 52 anni

L'incidente si è verificato attorno alle 18. Inutili i soccorsi

TRENTO. Tragedia ad Ossana dove nel tardo pomeriggio odierno un pescatore di 52 anni è morto carbonizzato dopo che la sua canna ha toccato i fili dell'alta tensione. L'incidente si è verificato quando l'uomo ha lanciato la lenza verso l'acqua. 

Immediatamente è stato dato l'allarme da un altro pescatore che si trovava a poca distanza e che ha tentato di soccorrere il 52enne, senza però poter far nulla per salvarlo. 

L'uomo, originario della Romania, era il titolare di una pizzeria a Mezzana. 

Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, i vigili del fuoco ed i carabinieri.