il riconoscimenti

Montagna, il premio Itas va a “Mia sconosciuta”

TRENTO. Il “Premio Itas del libro di montagna”, inserito nel 69esimo Trento Film Festival, è stato assegnato a "Mia sconosciuta" di Marco Albino Ferrari.

Quest'anno il concorso letterario internazionale dedicato alle opere in cui si celebra la montagna in tutte le sue forme celebra i 50 anni di vita.

Il libro di Ferrari, già inserito nella cinquina finalista come il migliore fra i testi della categoria 'Vita e storie di montagna', "ha il merito - si legge nella motivazione - di far segnare un passo avanti alla narrativa di montagna, aprendo uno spaccato familiare sul rapporto tanto simbiotico quanto fertile che lega in maniera indissolubile una madre a un figlio, ed entrambi alla insopprimibile fascinazione per le Terre alte, l'escursionismo e l'alpinismo".

Il concorso ha visto in questa edizione la partecipazione di 110 opere pervenute da 45 case editrici.