ECONOMIA

Export, in Trentino la crescita è al 9,7%

L'aumento è determinato dal rialzo complessivo delle vendite verso quasi tutte le aree geografiche

TRENTO. Nel terzo trimestre 2017 il valore delle esportazioni della provincia di Trento è stato di 893 milioni di euro. Rispetto allo stesso periodo del 2016 ha segnato un +9,7%: un'evoluzione superiore rispetto al dato medio nazionale (+6,1%), del Nord Est (+5,7%) e dell'Alto Adige (+7,4%).

Si tratta dei dati Istat, diffusi dalla Camera di commercio di Trento. L'aumento dell'export, viene spiegato, è determinato dalla crescita complessiva delle vendite verso quasi tutte le aree geografiche. Infatti, a parte l'area asiatica dove i valori esportati sono sostanzialmente in linea con il dato del 2016, i tassi di crescita dell'export verso i Paesi europei, Africa, America e Oceania sono tutti superiori al 7%. Nello stesso periodo il valore delle importazioni è risultato pari a 555 milioni di euro, registrando un +6,3% rispetto al terzo trimestre del 2016. Il saldo della bilancia commerciale si è portato così a 338 milioni di euro, in aumento di circa 16 punti percentuali rispetto allo stesso periodo del 2016.