Fedrigoni, Nespolo è il nuovo ad 

L’annuncio della nuova proprietà. L’amministratore in carica dal 15 novembre

ALTO GARDA. Sarà Marco Nespolo, a partire dal 15 novembre, ad assumere la carica di amministratore delegato del gruppo Fedrigoni. «Con l’arrivo di Marco Nespolo, manager con un’esperienza nazionale e internazionale, il gruppo – spiegano i vertici di Fedrigoni – rafforza la guida con l’obiettivo di accelerare il percorso di sviluppo internazionale della società verso la creazione di un player globale nella produzione di carte ad alto valore aggiunto e supporti speciali per applicazioni di packaging, di stampa offset e digitale, e di prodotti autoadesivi per l'etichettatura». Eugenio Berenga, attuale amministratore delegato, conclusa positivamente la fase di transizione seguita all’acquisizione della società da parte di Bain Capital Private Equity (avvenuta ad aprile), supporterà Nespolo nei prossimi mesi, in un’ottica di continuità operativa e nei rapporti con i fornitori. Fino al 31 ottobre Marco Nespolo rimarrà in carica come ad di Cerved Group, gruppo italiano quotato del quale ha guidato la crescita sia organica che per acquisizioni avvenuta negli ultimi anni. In precedenza, Nespolo è stato per otto anni in Bain Capital Private Equity, dove ha maturato esperienze in diversi settori sia industriali che di servizi con società internazionali, dopo aver iniziato la carriera nella società di consulenza Bain & Company. «Siamo entusiasti – spiega il presidente di Fedrigoni Holding, Ivano Sessa – di affidare a Marco la guida del gruppo e certi che la sua leadership e la sua esperienza daranno ulteriore slancio al nostro progetto di creazione di un campione nazionale e globale nel mondo delle carte speciali e delle etichette». È stato poi preannunciato ai sindacati a partire da gennaio l’arrivo di Stefano di Santo – già ad di Fabio Perini spa – in qualità di responsabile della “business unit paper”. (m.cass.)