montagna

Tale padre tale figlio: Jonas Hainz senza corda sulla via aperta da Christoph vent’anni fa

Il 25enne altoatesino sulla via Moulin Rouge, la famosa parete del Catinaccio alta 400 metri (foto da youtube Jonas Hainz)



BOLZANO. Il 14 settembre 2002, gli altoatesini Christoph Hainz e Oswald Celva aprirono la via "Moulin Rouge" sulla Croda Rossa, la famosa parete del Catinaccio. Si tratta una via del grado 9- su una parete alta 400 metri, praticamente un'arrampicata sullo specchio.

Ora, a 20 anni di distanza, Jonas Hainz, il figlio di Christoph, ha ripetuto l'impresa free solo, senza corda.

Il padre non ha dubbi: "Si tratta di una pietra miliare per il free solo sulle Dolomiti". Prima dell'impresa, Christoph (60 anni) e Jonas (25 anni) hanno fatto la "Moulin Rouge" una volta assieme, poi Jonas è salito da solo, senza ulteriori prove, lasciando la corda nello zaino ai piedi della parete.

Dopo un'ora e 5 minuti il giovane scalatore era in vetta. L'impresa è stata immortalata con il drone e con una telecamerina sul casco. Le riprese mozzafiato sono state pubblicate sul canale You Tube di Jonas Hainz. 

















Cronaca

il dopo voto

Resa dei conti nel centrodestra trentino, FdI attacca Tonina (e Fugatti)

Cia: «Voleva candidarsi contro la nostra coalizione, chiarisca. Il governatore si confronti con noi». A Milano la Lega conferma la fiducia a Salvini (foto Ansa)

I COLLEGI UNINOMINALI: Centrodestra a Roma con de Bertoldi, Biancofiore, Testor e Cattoi. Patton strappa Trento

IL PROPOZIONALE: Dentro Ferrari, Ambrosi e Steger in Parlamento. Fuori Binelli

TERZO POLO. Mario Raffaelli non ce la fa nel Lazio

 







Dillo al Trentino