LA TRAGEDIA

Donna morta a San Candido, arrestato il marito

L'uomo, Mustafa Zeeshan, non ha fornito spiegazioni agli investigatori in merito al decesso della moglie

LEGGI ANCHE - Donna trovata morta a San Candido

LE FOTO - Dramma a San Candido: Fatima era incinta, arrestato il marito



BOLZANO. Svolta nel caso giovane donna pakistana trovata morta ieri nel suo appartamento a Versciaco, in Alto Adige. Dopo una notte in caserma è stato disposto il fermo del marito, Mustafa Zeeshan, pakistano di 38 anni, che non ha fornito ai magistrati e agli investigatori un'effettiva spiegazione di ciò che era accaduto alla coniuge.

L'uomo, davanti alle contestazioni degli inquirenti rese precise dalle molteplici testimonianze raccolte tra amici e colleghi di lavoro del pakistano, si è chiuso in un assoluto silenzio.

Dramma a San Candido: Fatima era incinta, arrestato il marito

La tragedia a Versciaco. Fatima Zeeshan, 28enne in avanzato stato di gravidanza, viveva col marito al terzo piano di un appartamento. È stata trovata senza vita in camera da letto: è deceduta per asfissia. Dopo una notte in caserma è stato disposto il fermo dell'uomo, Mustafa Zeeshan, pakistano di 38 anni, che non ha fornito ai magistrati e agli investigatori un'effettiva spiegazione di ciò che era accaduto alla coniuge (foto DLife)

A questo punto i sostituti procuratori intervenuti, considerati i gravi indizi a carico dell'indagato per il delitto di omicidio pluriaggravato e valutato altresì grave e concreto il pericolo di fuga, hanno disposto con decreto il fermo d'indiziato di delitto, immediatamente eseguito dai Carabinieri.

















Cronaca







Dillo al Trentino