Podcast

Il Trentino nella Grande Guerra: la mobilitazione trasforma città e valli

Poche settimane dopo l’attentato di Sarajevo, il re Vittorio Emanuele III nomina un nuovo capo di stato maggiore: è il generale Luigi Cadorna. È l’uomo che manderà al massacro, nei combattimenti in trincea, una generazione di italiani. In Trentino continua l’affluenza in città dei richiamati: non solo uomini, ma anche muli e cavalli.

Podcast

Il Trentino nella Grande Guerra: i treni viaggiano verso l'ignoto

A Trento la stazione è una delle mete domenicali per la città: ci si va per passeggiare, per vedere i treni e per fantasticare sui viaggi impossibili. Ma adesso la stazione diventa il simbolo della mobilitazione, e i treni viaggiano verso l’ignoto e verso il pericolo, lontano da casa.



Podcast

Il Trentino nella Grande Guerra: La parola ai cannoni

Il giornale “Il Popolo” è il più chiaro di tutti e titola: la parola è al cannone. In tutte le città e in tutti i paesi viene esposto il manifesta imperiale con la dichiarazione di guerra. L’Europa si mobilità in vista della guerra che segnerà il Novecento.
EPISODIO 1 L'attentato di Sarajevo
EPISODIO 2 Tre colpi nel nome del nazionalismo
EPISODIO 3 La notizia di Sarajevo scuote anche Trento
EPISODIO 4 Lo spettro del conflitto
EPISODIO 5 L'ultimatum alla Serbia
EPISODIO 6 Il partito della guerra
EPISODIO 7 La guerra di espiazione
EPISODIO 8 Degasperi e Battisti seguono la crisi 
EPISODIO 9 Gli ultimi giorni di pace

EPISODIO 10 Mobilitazione in Europa
EPISODIO 11 Rullano i tamburi 
EPISODIO 12 Una selva di baionette

EPISODIO 13 L'ora della leva di massa
EPISODIO 14 Sul Danubio echeggiano i primi spari
EPISODIO 15 Tra fedeltà alla Triplice ed entusiasmo irredentista
EPISODIO 16 Cambia l’Europa, cambia il mondo



Podcast

Il Trentino nella Grande Guerra: è guerra, cambia l'Europa, cambia il mondo

Sulle pagine del giornale “Il Trentino” viene pubblicata la dichiarazione di guerra emessa da Vienna nei confronti della Serbia. Inizia il conflitto destinato a cambiare l’Europa e il mondo.
EPISODIO 1 L'attentato di Sarajevo
EPISODIO 2 Tre colpi nel nome del nazionalismo
EPISODIO 3 La notizia di Sarajevo scuote anche Trento
EPISODIO 4 Lo spettro del conflitto
EPISODIO 5 L'ultimatum alla Serbia
EPISODIO 6 Il partito della guerra
EPISODIO 7 La guerra di espiazione
EPISODIO 8 Degasperi e Battisti seguono la crisi 
EPISODIO 9 Gli ultimi giorni di pace

EPISODIO 10 Mobilitazione in Europa
EPISODIO 11 Rullano i tamburi 
EPISODIO 12 Una selva di baionette

EPISODIO 13 L'ora della leva di massa
EPISODIO 14 Sul Danubio echeggiano i primi spari
EPISODIO 15 Tra fedeltà alla Triplice ed entusiasmo irredentista

Podcast

Il Trentino nella Grande Guerra: tra fedeltà alla Triplice Intesa ed entusiasmo irredentista

Il 28 luglio sulla prima pagina del Trentino di Alcide Degasperi compaiono due articoli che inneggiano alla Triplice e all’alleanza tedesco-austro-italiana, “fondamento della pace”. Ma altre voci si alzano con entusiasmo contro l’alleanza ed esaltano “il risveglio della nazione italiana”.
EPISODIO 1 L'attentato di Sarajevo
EPISODIO 2 Tre colpi nel nome del nazionalismo
EPISODIO 3 La notizia di Sarajevo scuote anche Trento
EPISODIO 4 Lo spettro del conflitto
EPISODIO 5 L'ultimatum alla Serbia
EPISODIO 6 Il partito della guerra
EPISODIO 7 La guerra di espiazione
EPISODIO 8 Degasperi e Battisti seguono la crisi 
EPISODIO 9 Gli ultimi giorni di pace

EPISODIO 10 Mobilitazione in Europa
EPISODIO 11 Rullano i tamburi 
EPISODIO 12 Una selva di baionette

EPISODIO 13 L'ora della leva di massa
EPISODIO 14 Sul Danubio echeggiano i primi spari

Podcast

Il Trentino nella Grande Guerra: sul Danubio echeggiano i primi spari

I giornali trentini titolano a caratteri cubitali le ultime novità sulla crisi tra Vienna e Belgrado. La speranza di evitare quella che sarà la Grande Guerra non è morta, ma intanto sulle rive del Danubio echeggiano i primi spari. L’Italia assicura di voler rispettare i trattati e l’amicizia con l’Austria, e Vienna esulta.
EPISODIO 1 L'attentato di Sarajevo
EPISODIO 2 Tre colpi nel nome del nazionalismo
EPISODIO 3 La notizia di Sarajevo scuote anche Trento
EPISODIO 4 Lo spettro del conflitto
EPISODIO 5 L'ultimatum alla Serbia
EPISODIO 6 Il partito della guerra
EPISODIO 7 La guerra di espiazione
EPISODIO 8 Degasperi e Battisti seguono la crisi 
EPISODIO 9 Gli ultimi giorni di pace

EPISODIO 10 Mobilitazione in Europa
EPISODIO 11 Rullano i tamburi 
EPISODIO 12 Una selva di baionette

EPISODIO 13 L'ora della leva di massa



Podcast

Il Trentino nella Grande Guerra: scocca l'ora della leva di massa

L’Alto Adige titola in prima pagina: “Austria e Serbia pronte alla guerra”. La prima conseguenza diretta è la mobilitazione e la chiamata alla leva. Da Vienna arriva un telegramma: la Serbia ha respinto l’ultimatum dell’Austria-Ungheria. Vengono interrotte le relazioni diplomatiche. La guerra è ormai inevitabile.
EPISODIO 1 L'attentato di Sarajevo
EPISODIO 2 Tre colpi nel nome del nazionalismo
EPISODIO 3 La notizia di Sarajevo scuote anche Trento
EPISODIO 4 Lo spettro del conflitto
EPISODIO 5 L'ultimatum alla Serbia
EPISODIO 6 Il partito della guerra
EPISODIO 7 La guerra di espiazione
EPISODIO 8 Degasperi e Battisti seguono la crisi 
EPISODIO 9 Gli ultimi giorni di pace

EPISODIO 10 Mobilitazione in Europa
EPISODIO 11 Rullano i tamburi 
EPISODIO 12 Una selva di baionette

Podcast

Il Trentino nella Grande Guerra: una selva di baionette

L’Austria vuole sfruttare la rapidità di movimento per mettere in crisi la Russia, dotata di un esercito enorme ma lento e male organizzato. L’Europa scopre un modo nuovo di fare la guerra.
PRIMO EPISODIO L'attentato di Sarajevo
SECONDO EPISODIO Tre colpi nel nome del nazionalismo
TERZO EPISODIO La notizia di Sarajevo scuote anche Trento
QUARTO EPISODIO Lo spettro del conflitto
QUINTO EPISODIO L'ultimatum alla Serbia
SESTO EPISODIO Il partito della guerra
SETTIMO EPISODIO La guerra di espiazione
OTTAVO EPISODIO Degasperi e Battisti seguono la crisi 
NONO EPISODIO Gli ultimi giorni di pace

DECIMO EPISODIO Mobilitazione in Europa
UNDICESIMO EPISODIO Rullano i tamburi



Podcast

Il Trentino nella Grande Guerra: rullano i tamburi

Nelle ultime drammatiche ore che precedono la scadenza dell’ultimatum di Vienna alla Serbia, tra le cancellerie europee c’è un fitto scambio di dispacci. Gli occhi sono puntati su Belgrado, che mobilita la sua guarnigione. In Trentino Alto Adige la vita sembra scorrere tranquilla, senza scossoni. Ma sui giornali, nelle notizie dell’ultima ora, si sentono rullare i tamburi di guerra.
PRIMO EPISODIO L'attentato di Sarajevo
SECONDO EPISODIO Tre colpi nel nome del nazionalismo
TERZO EPISODIO La notizia di Sarajevo scuote anche Trento
QUARTO EPISODIO Lo spettro del conflitto
QUINTO EPISODIO L'ultimatum alla Serbia
SESTO EPISODIO Il partito della guerra
SETTIMO EPISODIO La guerra di espiazione
OTTAVO EPISODIO Degasperi e Battisti seguono la crisi 
NONO EPISODIO Gli ultimi giorni di pace

DECIMO EPISODIO Mobilitazione in Europa