IL PERICOLO

Valanghe in quota, la Protezione civile: “Sconsigliato lo scialpinismo in Trentino”

A causarle il progressivo innalzamento delle temperature (foto-G.-Trepin-Tonale-archivio Pat)

TRENTO. A causa del progressivo innalzamento delle temperature, nel frequentare la montagna in questi giorni ci si espone ad un elevato rischio. La pericolosità è rappresentata dal continuo e progressivo movimento di valanghe, che sta incrementando anche durante la notte.

Il Servizio protezione civile della Provincia autonoma di Trento sconsiglia pertanto di avventurarsi in particolare nella pratica dello scialpinismo anche sui pendii meno ripidi.