il lutto

Studente di Trento stroncato da malore a 24 anni, l’addio struggente degli amici

Domani i funerali di Traian Calancea: “Ci sfidavamo alle sbarre al parco di Melta. Ora non riusciamo a salirci. Vola alto con gli angeli” (nella foto il giovane ha la maglietta azzurra)

di Daniele Peretti

TRENTO. Traian Calancea era uno studente lavoratore moldavo di 24 anni che lavorava per proseguire il percorso universitario di Economia Commercio che aveva scelto dopo la maturità scientifica. A Trento viveva con la mamma Svetlana. La sua morte improvvisa per arresto cardiaco ha lasciato sgomenta sia la comunità moldava che quella romena che per Traian erano dei punti di riferimento, oltre che i tanti amici italiani.

Il loro ricordo: "Buon viaggio Traian e vola alto e felice insieme agli angeli. Noi tutti siamo distrutti. Abbiamo pianto da soli ed insieme, ma non riusciamo a darci una spiegazione; siamo tornati al Parco di Melta, ma su quelle sbarre dove ci si divertiva a sfidarci a calisthenics (uno speciale allenamento a corpo libero) non siamo riusciti a salire”, scrivono gli amici Michele, Ginga, Wisem, Bryan, Daniele, Nicolae, John, Sully, Leonardo e Andree”.

Il ricordo dell'amico del cuore Ginga: “Non ci sono parole per descrivere quello che provo, se non amaro in gola… Non riesco davvero a realizzare quello che è successo, perché proprio tu? Voglio ricordati col sorriso, te lo meriti. Ti ho voluto bene e te ne vorrò ancora. Rest in peace”. I funerali di Traian Calancea si svolgeranno domani alle 14 .