Ortinparco torna nel verde ferito 

Levico Terme, ufficializzate le date della sedicesima edizione che sarà ospitata nel Parco asburgico

LEVICO TERME. Torna dal 25 al 28 aprile nello storico Parco delle Terme di Levico, Ortinparco, il festival degli orti e dei giardini giunto ormai alla sedicesima edizione. Tema di questa edizione sarà "Orti e Giardini per affrontare il cambiamento climatico". Il programma comprende laboratori didattico-creativi rivolti a bambini e adulti, momenti musicali e teatrali. Farà da contorno alla manifestazione anche un colorato mercatino dei contadini, dell’artigianato e degli antichi mestieri. Saranno inoltre visitabili mostre ed esposizioni a tema. Dedicate all’orto anche le proposte della condotta Slow Food della Valsugana e Lagorai e di alcuni ristoranti che offriranno dei menù gastronomici a base di ortaggi e primizie di stagione. Ortinparco sarà anche esposizione e vendita di piante da giardino, piante orticole e prodotti derivati e trasformati a cura di vivaisti, aziende agricole e artigianali.

Ortinparco avrà luogo nel più importante parco della Provincia, il Parco Asburgico, appunto, che copre un’area di 12 ettari e ospita maestosi alberi di specie autoctoctone ed esotiche. Creato agli inizi del '900 sull’onda dello sviluppo del termalismo a scala europea, quando Levico Terme, meta prediletta di vacanze della nobiltà austro-ungarica, assurse al rango di città con editto imperiale.

Come noto il parco, a fine ottobre scorso quando le Alpi sono state investite da un'ondata di maltempo eccezionale che ha causato gravi danni al patrimonio boschivo, era stato gravemente “ferito”, con un bilancio di 180 alberi monumentali caduti. La rinascita del parco avverrà con un progetto di reimpianto degli alberi e anche confermando le iniziative di animazione culturale, prima fra tutte Ortinparco.

Tornando ad Ortinparco, fin dalla sua prima edizione, è l’evento che apre le porte alla primavera e alla stagione dei lavori negli orti e nei giardini, non solo spazi dell’utile ma anche del bello con occasioni di socialità e di cultura.