il caso

Alla gara in memoria di Andrea Papi con il nome «Gaia Jj4». Lo sfogo della fidanzata: «Estremisti, bruciate all'inferno»

Alessia Gregori: «Avete infangato lui e me, ora basta»



TRENTO. "Lista di iscritti alla gara fatta in memoria di un ragazzo sbranato da un orso nel 2023, qualcuno pensa sia divertente iscriversi utilizzando il nome di un orso. Tutto avete scritto e vi ho lasciato scrivere, avete infangato la sua e la mia persona, ma questo no cari miei". Lo scrive sui social Alessia Gregori, la fidanzata di Andrea Papi, il runner di 26 anni ucciso da un orso nei boschi sopra Caldes lo scorso 5 aprile, dopo che un partecipante alla gara organizzata in memoria del giovane si è iscritto firmandosi "Gaia Jj4".

"Mi avete definita in tutti i modi, ma adesso vi chiedo di trovare voi un aggettivo per descrivere una persona che fa una cosa del genere. Estremisti, bruciate all'inferno", scrive Gregori. 













Scuola & Ricerca







In primo piano

l’evento

Frecce Tricolori oggi nei cieli trentini: ma niente esibizione

Annullata per lutto, dopo la tragedia di Torino, la manifestazione in programma per Festivolare. Al suo posto ci sarà invece un semplice sorvolo, con rilascio della scia tricolore, a Trento e Bolzano. Si comincerà alle 14 sui cieli di Trento e a seguire Bolzano, ma senza voli acrobatici