Contenuto sponsorizzato

SmartEngineering: nuove risorse per crescere e innovare

La realtà specializzata in meccanica e meccatronica con sede anche a Rovereto punta con decisione sui giovani ingegneri neolaureati

Nonostante la crisi, ci sono aziende che continuano a investire nell’assunzione di nuovi giovani collaboratori. Come SmartEngineering, realtà specializzata in meccanica e meccatronica che ha una delle sue sedi a Rovereto. Ne parliamo con Lia Grandi, Presidente e Amministratore Delegato (nella foto).

A quali obiettivi corrisponde questa crescita dei volumi occupazionali?

La nostra capacità di creare e formare competenze “ingegneristiche” altamente qualificate in ambito industriale, ci permette di dare risposte tempestive alle richieste sempre più stringenti del mercato e di trovare soluzioni strategiche per i nostri clienti. Chiudiamo il 2021 con 75 nuove assunzioni.

Continuerete ad assumere anche il prossimo anno? Di quali figure professionali siete in cerca?

In gennaio, la trasformazione da Srl a Spa richiederà una ristrutturazione interna, con l’obiettivo di crescere di altre 50 risorse all’anno per il prossimo biennio: dall’ingegnere meccanico, meccatronico, software iot, tecnologo dei materiali, ingegnere industriale eccetera.

Quanto conta la formazione specifica dei collaboratori e come la perseguite?

La formazione è alla base della mission aziendale: tramite la consociata SmartInnovation abbiamo creato una business unit interamente dedicata alla formazione, certificata ISO 9001 EA37 per l’erogazione di servizi di formazione customizzati sulle esigenze dei clienti.

Tra le vostre caratteristiche c’è il radicamento territoriale: in Trentino come siete presenti?

Siamo insediati nel Polo Meccatronica da oltre 10 anni, collaborando con Trentino Sviluppo per la crescita del territorio; con Confindustria Trento faccio parte del Comitato di sezione Meccanica, Meccatronica e Impianti e del Consiglio Generale con l’obiettivo di orientare scelte strategiche di sviluppo territoriale. Entro aprile 2022 stileremo un bilancio di sostenibilità, a conferma della nostra attenzione a temi come crescita economica, inclusione, salute e benessere, istruzione di qualità, innovazione e trasformazione digitale, al centro anche dell’evento del 15 dicembre a Palazzo Re Enzo a Bologna.

www.sengineering.it

www.smartinnovation.cloud