IL CASO

Val Badia, la Polstrada sequestra una Ferrari con targa contraffatta

Sottratta ad una società di leasing, appariva bulgara

SAN CASSIANO. La polizia stradale di Brunico ha sequestrato una Ferrari FF sottratta, nel 2016, ad una società di leasing di Monza. Gli agenti hanno notato l'automobile, del valore di circa 150.000 euro, in sosta in un parcheggio a San Cassiano, in Val Badia.

Sono stati insospettiti dalla targa bulgara che riportava caratteri alfanumerici non conformi alla normativa. Incongruenze sono emerse anche dai documenti e dalle dichiarazioni del conducente, M. G. cittadino italiano residente a Roma in vacanza in Alto Adige.

Gli accertamenti hanno permesso di collegare l'automobile sportiva all'appropriazione indebita ai danni della società di Monza. È anche risultato che il numero di telaio originale era stato alterato modificandolo con un numero di telaio corrispondente ad un veicolo circolante in uno stato straniero. Il conducente è stato denunciato per ricettazione.