Movida

Eden: la serata universitaria in Piazza Dante fino alle 2, svelato il programma del primo appuntamento

Saranno quattro gli eventi organizzati dall’associazione studentesca UNITiN: 15 e 29 giugno, 6 e 13 luglio. Svelato il programma della prima serata, con la musica di Niceshot, The Others e Marvin & Guy



TRENTO. La volontà di riqualificare gli spazi di Piazza Dante, già chiara nella scorsa stagione estiva con gli appuntamenti di “A riveder le stelle” – per quanto in questo caso il focus fosse più sulla sicurezza in città durante la notte, verrà riproposta con “Eden”, una serie di serate musicali organizzate da UNITiN, associazione studentesca. 

Dopo aver vinto il bando europeo, i ragazzi proporranno quattro serate, 15 e 29 giugno – 6 e 13 luglio, che avranno tutte un fil rouge in comune: da un lato la valorizzazione del territorio dal punto di vista artistico, quindi proponendo musica locale ed emergente, mista a artisti già affermati, e dall’altro la creazione di uno spazio alternativo per gli universitari.


La risposta alla questione “movida”, potrebbe essere un approccio di questo tipo, infatti i ragazzi avranno modo di suonare e passare la serata fino alle 2 – a partire dalle 21 circa. 

Per quanto riguarda il programma della prima giornata, fissata al 15 giugno, è arrivata di recente l’ufficialità. I protagonisti saranno tre, Niceshot, artista trentino dall’animo hip hop, The Others, una band locale pop-funk, e infine come headliner Marvin and Guy, progetto italiano di due dj, conosciuti anche nel panorama più internazionale – rispettivamente Alessandro Parlatore e Marcello Giordani.













Scuola & Ricerca

In primo piano

Viabilità

Quanta neve sullo Stelvio: si complica la riapertura anche per la prossima settimana

Nuovamente a rischio slittamento l’accesso al traffico. Si lavora per sgomberare la neve e installare la segnaletica, c’è da valutare la situazione atmosferica per i prossimi giorni

IL GIRO La tappa per il Giro d’Italia era già saltata per la neve

GIUGNO Il mese di giugno è stato caratterizzato proprio dalla quantità di precipitazioni e neve abbondanti – il video 

LA SITUAZIONE Riaperto invece il 14 giugno Passo Rombo