il delitto

Ragazza uccisa dal vicino di casa: una fiaccolata per Chiara

Delitto del lago di Garda, centinaia di persone radunate a Fumane nel veronese. “Chiara per sempre, la stella più bella”

LAGO DI GARDA. Una fiaccolata per ricordare Chiara Ugolini, la 27enne uccisa domenica scorsa da un vicino di casa a Calmasino sul lago di Garda.

Centinaia di persone si sono radunate questa sera a Fumane, il paese della Valpolicella dove la ragazza era vissuta fino a un anno fa prima di trasferirsi sul lago di Garda e dove abita ancora la sua famiglia.

Un grande striscione con la scritta "Chiara per sempre; la stella più bella" accompagnata da una foto della ragazza, già affidata ai social dal fidanzato Daniel in uno struggente messaggio d'addio, è stato esposto sul balcone di una casa di fronte alla chiesa.

Il sindaco Daniele Zivelonghi, con la fascia tricolore, ha ribadito che "la tragica fine di Chiara ha scosso profondamente la nostra comunità e anche quella di Bardolino. La popolazione partecipa commossa all'immenso dolore dei familiari e continua a voler testimoniare vicinanza e solidarietà in questi giorni così drammatici".

La fiaccolata è stata promossa su iniziativa del Consiglio comunale di Fumane anche per tenere alta l'attenzione sui femminicidi e sulla violenza contro le donne. Il corteo ha preso il via dal municipio per attraversare le strade del paese fino alla casa della famiglia Ugolini, con un minuto di silenzio per rinnovare l'abbraccio di un'intera comunità ai genitori, il papà Luigi e la mamma Oriana, al fratello Andrea.

Una veglia di preghiera si era già tenuta giovedì sera con la partecipazione di circa 500 persone. "Asciugate le lacrime e non piangere, se mi amate; il vostro sorriso è la mia pace" hanno scritto i familiari nel necrologio pubblicato per annunciare i funerali che saranno celebrati lunedì alle ore 14:45 nella chiesa parrocchiale di Fumane. I sindaci di Fumane e di Bardolino (il comune di cui fa parte la frazione di Calmasino) per il giorno delle esequie hanno proclamato il lutto cittadino.