meteo

Montagne nella morsa del caldo: 14 gradi ai 3mila metri di Cima Presena

Sul Bianco (quota 4.750 metri) superati i 10 gradi: non era mai successo. In fondovalle la città più calda è Rovereto



TRENTO. Città bollenti ma anche in quota non si scherza.

E per averne la prova basta salire sul Monte Bianco dove sabato 18 giugno alle ore 14 la stazione metereologica dell’Arpa Valle d’Aosta posizionata a 4750 metri al Col Major, poco sotto la vetta (4810 metri), ha registrato 10,4 gradi. Un vero e proprio record (registra Mountain tv) da quando è stata istallata e ha iniziato a registrare i dati. Battuto il primato precedente del giugno 2019 quando la temperatura rilevata è stata 6,8°C, ben 3,6°C in meno di quella di sabato.

E ci sono anche i dati delle stazione di Meteotrentino in quota a confermare la situazione. La massima registrata oggi, 20 giugno a Cima Presena è stata di 14 gradi. E siamo a 3mila metri.

Poco sotto a Peio (stazione di Crozzi Taviela) sempre alle 16 il termometro è salito fino a 13,9 gradi.

Scendendo ai 2mila metri della diga di Fedaia si arriva ad una massima di 22 gradi.

Tornando nel fondovalle la città più calda si conferma Rovereto dove sono stati superati i 35 gradi (35,5 per la precisione).

















Cronaca







Dillo al Trentino