I DATI

Criminalità, a Trento delitti in calo del 5,6%

Registrate 5.884 denunce; flessione del 32% per i reati contro la persona. Le cifre sono contenute nell'annuario statistico comunale 

TRENTO. La città di Trento è sempre più sicura. Il dato emerge dall'annuario statistico comunale del 2018, che riporta come il numero dei delitti commessi e denunciati nel comune di Trento nel corso del 2018 siano calati del 5,6% rispetto all'anno precedente, passando da 5.884 a 5.555. Contestualmente, si registra una diminuzione del numero di persone denunciate e, in seguito, arrestate (-13,4%), mentre a livello provinciale il numero di delitti decresce in modo più lieve (-1,2%).

Il reato più perpetrato in città è il furto, con un'incidenza sul numero totale dei delitti del 54,1% (+1,7% rispetto al 2017). Seguono, i reati connessi alla produzione, spaccio e traffico di sostanze stupefacenti (+2,6%, per un totale di 240 reati), e le rapine, passate da 53 a 61 nel 2018. Diminuiscono i danneggiamenti (455 casi, -0,9% rispetto all'anno precedente), le truffe e le frodi informatiche (358 casi, -11,8%).

In netta diminuzione anche le denunce contro l'incolumità personale (-32,9%). I cittadini extracomunitari rappresentano il 41,6% del totale delle persone denunciate nel 2018; a livello provinciale il valore è pari al 28,8%.