Dillo al Trentino

Le Poste: «Disservizi nel recapito? Ci scusiamo, ma per noi il servizio si sta svolgendo con regolarità»

La risposta alle numerose segnalazioni dei nostri lettori: «Non è possibile fornire riscontro a segnalazioni che non presentino dati circostanziati». Avete una segnalazione? Mandate una mail a dilloaltrentino@giornaletrentino.it oppure mandateci un messaggio in direct sulla nostra pagina Facebook

LA MAPPA INTERATTIVA DELLE SEGNALAZIONI

TUTTI GLI ARTICOLI DI «DILLO AL TRENTINO»
 



TRENTO. Che i servizi postali anche in Trentino siano importanti e strategici è sotto gli occhi di tutti. Anche in un’era sempre più moderna e tecnologica la consegna di buste, pacchi o lettere contenenti atti ufficiali o comunque corrispondenza attesa è un “rito" che si consuma quotidianamente, e anzi le consegne a domicilio sono aumentate ancora negli ultimi tempi.

Logico quindi che con l’aumento del lavoro anche i possibili disagi possano essere dietro l’angolo.

Ma negli ultimi tempi su “Dillo al Trentino” sono cresciute le segnalazioni di chi non solo ha subito un disagio, ma che ritiene ci sia anche una condotta per così dire “dolosa” da parte di chi consegna la corrispondenza e che a volte non suonerebbe nemmeno il campanello di casa per lasciare direttamente l’avviso di giacenza nella cassetta delle lettere.

A precisa domanda, stando ai nostri lettori, alcuni postini avrebbero candidamente ammesso di non essere tenuti alla consegna diretta, e che quindi il rilascio dell’avviso di giacenza “automatico” sarebbe normale, anche se chi si è poi negli uffici centrali hanno sempre smentito che sia questa la prassi.

LA MAPPA INTERATTIVA DELLE SEGNALAZIONI

Ricapitolando, abbiamo raccontato l’esperienza di un utente di Gardolo alle prese con una raccomandata “fast”diventata una autentica odissea, poi l’esperienza comune di alcuni lettori alle prese con gl avvisi di giacenza, poi il caso del collezionista di francobolli di Mezzolombardo dove il ritardo di consegna è arrivato ad oltre un mese e poi ancora il caso-record di Pergine Valsugana con il suono del campanello e il successivo avviso di giacenza nell’arco di pochi secondi.

TUTTI GLI ARTICOLI DI «DILLO AL TRENTINO»

A fronte di questi articoli, le Poste Italiane hanno scritto a dilloaltrentino@giornaletrentino.it per dare la loro risposta ai nostri lettori.

«In riferimento alle segnalazioni di disservizi nel recapito riportate dal Trentino il 26 novembre, il 2, 3 e 7 dicembre, Poste Italiane, scusandosi per eventuali specifici disagi, conferma che il servizio di consegna della corrispondenza si sta svolgendo con regolarità.

Con l’occasione, l’Azienda ci tiene a precisare che non è possibile fornire riscontro a segnalazioni che non presentino dati circostanziati», viene detto dalle Poste.

Avete una segnalazione? Mandate una mail a dilloaltrentino@giornaletrentino.it oppure mandateci un messaggio in direct sulla nostra pagina Facebook.

















Cronaca

il dopo voto

Resa dei conti nel centrodestra trentino, FdI attacca Tonina (e Fugatti)

Cia: «Voleva candidarsi contro la nostra coalizione, chiarisca. Il governatore si confronti con noi». A Milano la Lega conferma la fiducia a Salvini (foto Ansa)

I COLLEGI UNINOMINALI: Centrodestra a Roma con de Bertoldi, Biancofiore, Testor e Cattoi. Patton strappa Trento

IL PROPOZIONALE: Dentro Ferrari, Ambrosi e Steger in Parlamento. Fuori Binelli

TERZO POLO. Mario Raffaelli non ce la fa nel Lazio

 







Dillo al Trentino