LE IMMAGINI

Due auto a fuoco nella notte, evacuata palazzina con 40 famiglie. Ecco i danni

La polizia indaga sulle cause di un incendio scoppiato nell'autorimessa di un condominio Itea di via Gramsci, nel quartiere della Clarina, la scorsa notte, verso l'una. Due le auto bruciate, da stabilire ancora le cause del rogo. Per motivi precauzionali circa 40 inquilini del palazzo sono stati evacuati e poi, una volta terminato l'intervento dei vigili del fuoco, fatti rientrare nei rispettivi appartamenti. Nessuna persona è rimasta ferita (foto Daniele Mosna - agenzia Panato)

LEGGI L'ARTICOLO

Notizie

FOTO

Per i piccoli malati uno show acrobatico con moto e bici

Bolzano, divertimento e adrenalina nel reparto e nel Day hospital di Pediatria e poi in Onco-ematologia pediatrica del San Maurizio. È il regalo dell’associazione LuceMia, creata dai familiari di Laura Randi, portata via nel 2017 a 21 anni dalla leucemia. Protagonisti gli atleti del team Daboot, Massimo Bianconcini, Vanni Odderna, Davide Rossi e Adolf Silva (foto Groppo)

LE IMMAGINI

Il maxigregge di pecore si sposta lungo l'Adige, poi "invade" la strada

Splendide queste foto dal carattere bucolico scattate dal nostro Daniele Panato al pastore con l'agnellino in braccio e al suo gregge che stamane è transitato davanti alla Motorizzazione, poi sotto i ponti di San Lorenzo e San Giorgio (fotografato da un gruppo di turisti stranieri), per sbucare infine sulla strada in direzione del Rigotti. Disagi limitati per i veicoli in transito. GUARDA ANCHE IL VIDEO

LE IMMAGINI

Rovereto, le studentesse donano i capelli alle malate oncologiche: ecco il giorno del taglio

Numerose le giovani, soprattutto della facoltà di Scienze cognitive, che hanno lasciato crescere i capelli ben oltre i 20 centimetri (requisito minimo), per aderire alla campagna "Diamoci Un Taglio" promossa dall'associazione RagionevolMente. A chiamarle a raccolta l'associazione Urla, che riunisce gli studenti roveretani. Partecipano all'iniziativa, davvero meritoria, le sezioni di Trento e Bolzano della Lilt e le parrucchiere dell'Opera Armida Barelli (foto di Matteo Festi)