LA DENUNCIA

Riva del Garda, cinquantenne denunciato per atti osceni in spiaggia

L'uomo è stato filmato da alcune ragazze che hanno avvisato gli agenti di polizia in servizio lungo le rive del lago

TRENTO. Denunciato per atti osceni dalla polizia di Riva del Garda un cinquantenne sorpreso a masturbarsi in spiaggia. L'uomo è stato notato da alcune ragazze che stavano prendendo il sole.

Dopo averlo filmato con il telefonino, hanno quindi chiamato gli agenti in servizio lungo le rive del lago per far rispettare le misure contro la diffusione del coronavirus.