Scrittori in gara per raccontare le biblioteche

Pergine. Una decina di giorni fa è arrivato lo stop a tutte le attività culturali, con la chiusura del teatro comunale gestito da ariaTeatro, la cancellazione di Pergine Festival Autumn Edition di...

Pergine. Una decina di giorni fa è arrivato lo stop a tutte le attività culturali, con la chiusura del teatro comunale gestito da ariaTeatro, la cancellazione di Pergine Festival Autumn Edition di Pergine Spettacolo Aperto, il blocco dei corsi teatrali e delle scuole di danza. In corner, si è salvata solo la scuola musicale Camillo Moser. Un dramma culturale ed economico , seppur nel rispetto della pandemia in atto, di cui abbiamo già scritto abbondantemente, anche se mai sufficientemente.

Ci si concentra pertanto su ciò che è rimasto in piedi e su ciò che può proseguire. Così, mentre anche la rassegna “Verso la biblioteca” è stata annullata, il concorso letterario per racconti sul tema “La Biblioteca” va avanti regolarmente, nella speranza di arrivare all’apertura della biblioteca in un contesto migliore dell’attuale.

Il concorso (i cui dettagli sono disponibili sul sito del teatro comunale) prevede due sezioni, una per i giovani (fino a 26 anni) e l’altra per gli adulti. Il tema da sviluppare – che deve essere inedito - è quello della biblioteca sia come soggetto deputato a promuovere il libro e la lettura, sia come agenzia culturale, sia come luogo pubblico di incontro. Sono ammessi testi scritti in qualunque lingua.

I materiali dovranno essere inviati esclusivamente all'indirizzo di posta elettronica info@ariateatro.it entro e non oltre il 15 novembre. Per ciascuna sezione saranno attribuiti premi ai primi tre classificati, in buoni di acquisto di libri rispettivamente del valore di euro 200, 100 e 50. I racconti selezionati saranno inoltre raccolti e pubblicati in una antologia. In base al numero di partecipanti e alle valutazioni della giuria, potrà essere assegnato un ulteriore riconoscimento definito come Premio del Presidente di giuria. Giuria che è composta dal presidente Giorgio Antoniacomi (dirigente Area Istruzione e cultura, Servizio Biblioteca e Archivio storico, Servizio Cultura, Turismo e politiche giovanili del Comune di Trento), Elisa Bortolamedi (assessore del Comune di Pergine), Maura Pettorruso (attrice teatrale).

La serata finale si terrà nel mese di dicembre 2020 al Teatro Comunale di Pergine. La pandemia ferma la messinscena, ma non la penna; quindi agli scrittori e aspiranti scrittori l’invito è quello di muoversi e diventare protagonisti. G.F.