Caldonazzo 

Gustavo Corni apre stasera i “Caffè letterari”

Caldonazzo. Tornano le proposte culturali estive della biblioteca. Si comincia con i Caffè letterari in collaborazione con il Trentino Book Festival al tendone dell'Hotel Giardino, con inizio alle 20....

Caldonazzo. Tornano le proposte culturali estive della biblioteca. Si comincia con i Caffè letterari in collaborazione con il Trentino Book Festival al tendone dell'Hotel Giardino, con inizio alle 20.30. Ad aprire le danze, questa sera, sarà Gustavo Corni che presenterà il suo libro "Weimar, La Germania dal 1918 al 1933”: si parla della Germania sconfitta dopo la Grande Guerra dove fu elaborata una Costituzione che rappresentò un modello di democrazia per l'intera Europa e della Repubblica di Weimar colpita dalla depressione economica, messa in crisi dalla demagogia del partito nazionalsocialista fino al suo definitivo tracollo. Si prosegue martedì 11 con "Caldonazzo nei ricordi e nelle letture” insieme ad Andrea Curzel: un tuffo nel passato per scoprire come era il paese ottant’anni fa ed i cambiamenti vissuti all’epoca. Venerdì 21 Francesco Filippi presenterà il suo libro “Ma perché siamo ancora fascisti? Un conto rimasto aperto”. Dopo aver smontato alcuni luoghi comuni sul ventennio, l’autore analizza i motivi profondi per cui ancora oggi tante persone sono attratte dal regime fascista. Infine sabato 22 alle 17 al Ristorante Pineta, Pino Loperfido illustrerà la sua ultima fatica letteraria "La manutenzione dell'universo. II curioso caso di Maria Domenica Lazzeri". Vissuta nella prima meta dell'Ottocento in Trentino, pare che questa donna sia rimasta senza mangiare, bere e dormire per 14 anni. Vicende su cui Loperfido ha svolto una ricerca durata oltre vent’anni. L’incontro è accompagnato dalle letture di Chiara Turrini.

Sempre al Pineta la biblioteca propone il 5 e 19 agosto alle 10.30 per bambini “Letture in libertà” in collaborazione con il "Gruppo Letturando... leggere giocando”. M.C.