montagna

Si fermano le ricerche di Federico Lugato il 39enne disperso sulle Dolomiti

Erano iniziate il 26 agosto, giorno della scomparsa. Oggi in prefettura a Belluno si farà il punto della situazione

L’APPELLO DELLA MOGLIE: “E’ li fuori, dobbiamo trovarlo”

DOLOMITI. Si sono interrotte ieri, domenica 5 settembre, a dieci giorni dalla scomparsa le ricerche da parte degli amici di Federico Lugato, il 39enne del quale non si sono perse le tracce il 26 agosto in val Zoldana, nel Bellunese.

Nell’ultimo giorno di ricerche,alle squadre coordinate dalla Prefettura di belluno, si sono aggiunti un centinaio tra familiari e amici del tecnico delle Ferrovie che era uscito con racchette e zainetto per raggiungere la baita Angelini e di cui non si è più saputo nulla.

Oggi, lunedì, è prevista una riunione in Prefettura per decidere cosa fare, se interrompere del tutto le ricerche o proseguire. E in questo caso con quali modalità.

La moglie di Federico aveva lanciato un appello chiedendo anche l’aiuto dei trentini che risultavano essere passati per il bivacco Angelini in giorno della scomparsa dell’uomo