montagna

Dolomiti, dai pranzi per i vip e quelli per la mensa dell’asilo: il gesto di altruismo di chef Dariz

Il grazie del presidente Zaia: la brigata del noto ristorante di passo Giau è impegna nella mensa dell’asilo (che fa registrare tante assenze del personale) per assicurare i pasti ai bimbi

DOLOMITI. "Questo è il Veneto, questa è la gente della nostra montagna. Persone che non si trincerano egoisticamente nella fama del pur meritato successo professionale ma rimangono ben consapevoli di essere parte di una comunità e come tali sempre pronti a far fronte alle necessità collettive.

Mi congratulo con tutta la batteria di cucina del ristorante Da Aurelio al Passo Giau, in questi tempi non facili gesti come quello che la ha vista protagonista sono un grande messaggio di solidità della nostra comunità e anche un sostegno e uno sprone per noi amministratori".

Così il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, esprime la sua ammirazione e le sue congratulazioni al personale del noto locale nelle terre alte bellunesi, meta anche di molti vip, che, dalla scorsa settimana, anziché impegnarsi con la clientela abituale è al lavoro alla mensa della Scuola d'infanzia parrocchiale di Cortina per assicurare il pasto ai piccoli a fronte dell'assenza per covid degli inservienti.

"Oggi è facile sentire parlare di quanto sia necessaria l'assunzione di responsabilità da parte di tutti - prosegue Zaia -. Il titolare Gigi Dariz con i suoi colleghi la ha messa in pratica senza sprecare tanti discorsi. Un vero esempio di laboriosità, capacità e solidarietà. Un gesto che sicuramente ha fatto meritare al ristorante cinque stelle nel cuore di tanti bambini".