IL CASO

Venezia, turisti fanno il bagno nel Canal Grande

Per loro è scattato il Daspo urbano

VENEZIA. Il turismo riparte a Venezia, e con esso riprendono gli episodi di cafoneria, con i tuffi in Canal Grande.

Due turisti stranieri, probabilmente tedeschi, si sono tuffati oggi pomeriggio nella principale via d'acqua cittadina, dalla zona dell'Erbaria, e dopo aver nuotato sotto il ponte di Rialto sono spuntati dall'altra parte, sulla Riva del Vin.

Il tutto mentre altri familiari li osservano. Una veneziana, parlando loro in tedesco, li ha ripresi - riferisce il sito della 'Nuova Venezia' - ma si sarebbe sentita rispondere per le rime. I due 'nuotatori' sono stati tuttavia intercettati poco dopo da una pattuglia di militari dell'Esercito, in servizio di perlustrazione, che trovandoli scalzi e in costume li ha fatti rivestire, diffindandoli. In serata si è appreso che la coppia è stata comunque individuata. Per i due turisti è in arrivo una multa salata, per aver infranto il divieto a nuotare nei canali, e un Daspo urbano.