SALUTE

Vaccinazioni, in Trentino domani già disponibili da medici di base e pediatri

Altrimenti si potranno prenotare dal 5 ottobre sul sito dell'Azienda sanitaria. Acquistate il doppio delle dosi. Obiettivo: copertura del 75% dei trentini

LE IMMAGINI: Ferro vaccina Segnana, poi tocca a lui e a Ruscitti

di Claudio Libera

TRENTO. L'Azienda sanitaria spinge sul vaccino antinfluenzale. Sono state acquistate più del doppio delle dosi, rispetto allo scorso anno. La campagna di vaccinazione è stata presentata oggi, 30 settembre, nella sede dell'Azienda di via Degasperi. 

Antinfluenzale, via alla campagna in Trentino: Ferro vaccina Segnana, poi tocca a lui e a Ruscitti

Raddoppiate le dosi acquistate dall'Azienda sanitaria. Copertura anche per i bambini da sei mesi e sei anni e per le persone sopra i 60 anni. L'obiettivo è di coprire il 75% della popolazione (foto Romano Magrone / agenzia Panato, Claudio Libera e Andrea Selva). LEGGI L'ARTICOLO

La vaccinazione gratuita si estende a nuove categorie: persone con più di 60 anni; bambini da 6 mesi e 6 anni; donne in gravidanza e post partum; addetti ai servizi pubblici di primario interesse.

Si punta ad arrivare ad una copertura del 75%, rispetto al 50% dello scorso anno. Si parte domani, 1 ottobre, dal medico e dal pediatra di famiglia, dove la vaccinazione si potrà già fare. Dal 5 ottobre, sul sito dell'Azienda sanitaria, via alle prenotazioni per chi andrà in ambulatorio.

Al momento le farmacie non hanno ricevuto il farmaco ma ieri c'è stato un incontro con l'ordine di categoria e l'auspicio è di partire al più presto anche con questo canale distributivo.

Il vaccino antinfluenzale garantisce uno scudo da 4 a 6 mesi secondo l'Oms.