il femminicidio

Uccise l’ex moglie a Cortesano: Cattoni a giudizio con l’accusa di omicido pluriaggravato

Era il 22 febbraio 2021 quando Deborah Saltori morì per mano di Lorenzo Cattoni 

TRENTO. E' stato rinviato a giudizio per omicidio volontario pluriaggravato Lorenzo Cattoni, l'uomo che lo scorso 22 febbraio uccise la ex-moglie Deborah Saltori a Cortesano, frazione collinare di Trento.

La richiesta di rinvio a giudizio del pubblico ministero – spiega la Tgr – è stata accolta dal giudice per le indagini preliminari che ha fissato l'udienza davanti alla corte di Assise il 5 aprile.

La donna venne uccisa a colpi d'accetta, colpita alla testa e alla giugulare.

Secondo l'accusa Cattoni aveva convinto la donna a incontrarlo nel capanno in campagna dove è avvenuto l'omicidio con il pretesto di darle un assegno per il mantenimento dei figli.