trento

Movida: ancora vietato l'alcol da asporto in via Santa Maria Maddalena

La nuova ordinanza di Ianeselli prevede anche la presenza degli steward fino a metà luglio 



TRENTO. Il sindaco di Trento, Franco Ianeselli, ha prorogato, attraverso una nuova ordinanza contingibile e urgente, il divieto per i titolari del "Kafè Matrix" e "La Scaletta" di effettuare la somministrazione e la vendita per asporto di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione, nella fascia oraria dalle 24 alle 7.

L'atto - informa una nota - prevede il divieto a partire 20 giugno e fino al 17 luglio 2022, in via Santa Maria Maddalena, vicolo Santa Maria Maddalena, via Ferruccio, vicolo San Marco (tra il civico 20 e via Marchetti) e vicolo San Pietro.

L'ordinanza impone per i due esercizi commerciali di non meno di due addetti ai servizi di controllo nelle giornate di mercoledì, venerdì e sabato oppure l'impiego di tre addetti nel caso in cui il servizio di controllo venga svolto in forma associata fra i due esercizi limitrofi, garantendone comunque l'adeguatezza in relazione all'afflusso di clienti, tra le 21 e l'orario di chiusura del pubblico esercizio. 

















Cronaca







Dillo al Trentino