Ciclismo

In Vallagarina arriva il Giro d'Italia femminile: occhio ai divieti

La partenza da Rovereto prevista alle 11: la corsa poi passerà da Ala, Avio, Mori e infine sulla Destra Adige fino a Nogaredo e Aldeno



ROVERETO. A Rovereto e in Vallagarina arriva oggi (8 luglio) il Giro d'Italia femminile ed è una nuova occasione di lustro turistico, grazie anche alle coperture televisive.

Nell'ottava tappa la corsa "rosa" percorre la Vallagarina partendo da Rovereto e passando per Ala, Avio, Mori, Ronzo Chienis, Villa Lagarina, Nomi, Pomarolo e Nogaredo.

La tappa si svilupperà lungo 104 chilometri che si differenzieranno da veloci pedalate nella valle dell'Adige a dure scalate per le pendici del monte Stivo, del monte Cornetto e parte del monte Bondone. Pendenze ostiche che dai 140 metri del fondovalle raggiungeranno i due gran premi della Montagna a 1.250 metri del passo Bordala nel Comune di Ronzo-Chienis e nel tratto del lago di Cei nel comune di Villa Lagarina, con picchi del 25%.

La cronotabella del percorso vedrà partire alle 11.05 le atlete da Rovereto, per poi transitare ad Ala intorno alle 11.20, poi Avio alle 11.40, Mori alle 12.10, Ronzo-Chienis alle 12.30, Villa Lagarina alle 12.45, Nomi alle 13.20, Pomarolo alle 13.25, Nogaredo alle 13.30.

Attenzione ai divieti di circolazione. La strada verrà chiusa da 1 ora prima del passaggio della carovana.

LA MAPPA

IL CRONOPROGRAMMA

 

















Cronaca

le foto

I cani del Soccorso alpino veneto nel fango di Casamicciola

Hanno cercato nel fango e tra le macerie tracce di vita insieme ai soccorritori dopo la frana che si è abbattuta su Ischia. Domenica era arrivata la richiesta di poter avere sull'isola 3 unità cinofile del Soccorso alpino Veneto. Loris e Kira sono stati accompagnati assieme a Carlo Apollo e Flò, Ucrc della Calabria, all’aeroporto Marco Polo di Mestre, per essere imbarcati e trasportati a Pratica di Mare e da lì in volo notturno a Ischia, destinazione Casamicciola. LE FOTO (Cnsas)







Dillo al Trentino