I video dei ragazzi delle superiori premi dal Comune

Rovereto. È stata la sala delle conferenze del Mart ad ospitare la proiezione e la premiazione dei video realizzati dalle ragazze e dai ragazzi dell'Istituto di istruzione don Milani, dell'Istituto...



Rovereto. È stata la sala delle conferenze del Mart ad ospitare la proiezione e la premiazione dei video realizzati dalle ragazze e dai ragazzi dell'Istituto di istruzione don Milani, dell'Istituto tecnologico Marconi, del Liceo Rosmini e di ReLab Centro di aggregazione giovanile dell'Associazione Ubalda Bettini Girella. Si è trattato della conclusione di un progetto promosso dal Comune, ideato e gestito dagli educatori di ReLab, durante il corrente anno scolastico, sull'educazione all'uso responsabile e consapevole delle nuove tecnologie comunicative e dei nuovi canali di comunicazione social dal titolo Peer Media Education. I ragazzi di ciascuna scuola e del centro di aggregazione giovanile hanno pensato, girato, realizzato dei video. Il Marconi con una classe seconda divisa in tre gruppi " La musica tra i giovani", " La falsità sui social", "Articolo 11- 13 copyright". Il don Milani "Cyberbullsimo. Tu cosa faresti?". Liceo Rosmini "Cambio - la normalità", ReLab "Ricominciamo".

La giuria composta da un regista, un esperto di cinema cinematografico, una giornalista, tre insegnanti, due educatrici, dalla vicesindaco Cristina Azzolini e dalla vicepresidente della Comunità della Vallagarina, ha assegnato i premi. Ai tre gruppi del Marconi premi per la migliore rappresentazione del mondo giovanile, per la recitazione e l'interpretazione, per la regia. Al Rosmimi il premio per il montaggio e un premio speciale per la complessità del tema affrontato e le soluzioni tecniche di ripresa. Al Don Milani il premio per il messaggio sociale. A ReLab il premio per le musiche e il sonoro. I tre dirigenti scolastici hanno espresso il loro gradimento e l'apprezzamento per il progetto e per quanto prodotto, confermando la disponibiltà dei propri istituti a proseguire nell'esperienza nel prossimo anno scolastico. La vicesindaco Cristina Azzolini si è complimentata con i ragazzi e gli educatori assicurando la continuità del sostegno al progetto da parte del Comune. Anche la vicepresidente della Comunità della Vallagarina si è complimentata per il lavoro fatto dalle scuole e dall’associazione Girella.

















Montagna







Dillo al Trentino