la cerimonia

I rintocchi della campana di Rovereto contro le vittime di omo-bi-lesbotransfobia

La commemorazione è organizzata da Arcigay del Trentino con il Comune di Rovereto domenica sera. In 12 mesi sono stati 126 le aggressioni registrate



ROVERETO. Domani, domenica 22 maggio, alle 20.45 alla Campana dei Caduti di Rovereto ci sarà la Commemorazione delle vittime di omo-bi-lesbotransfobia organizzata da Arcigay del Trentino con altre associazioni del territorio e il Comune di Rovereto all'interno della rassegna "Liberi e libere di essere" 2022.

"Negli ultimi dodici mesi (dall’aprile 2021 all’aprile 2022), Arcigay - si legge in una nota - ha censito oltre 126 episodi di omo-lesbo-bi-transfobia riportati dai media italiani: 65 casi al nord, 38 al centro, 23 al sud e nelle isole.

37 dei 126 episodi censiti riguardano ragazzi e ragazze con meno di vent'anni. A cadenza regolare, istituzioni ed esperti sollevano inoltre allarmi relativi all'impennata delle violenze domestiche, comprese quelle di matrice omo-bi-transfobica.

Per ribadire come la battaglia contro l'omo-bi-lesbo-transfobia sia ancora lontana dall'essere vinta e per ricordare tutte le persone che sono state vittime di odio e discriminazione, Arcigay del Trentino con le associazioni del territorio e il Comune di Rovereto organizza domenica 22 maggio alle 20.45 una commemorazione alla Campana dei Caduti di Rovereto. Interverranno i/le rappresentanti delle istituzioni e verranno letti alcuni brani tratti da libri a tema LGBTI+. La commemorazione si concluderà alle 21.30 con i rintocchi della campana".

















Cronaca







Dillo al Trentino