rovereto

Ex Manifattura, la grande ciminiera ora è in sicurezza: ultimati il restauro e l’adeguamento sismico

Alta più di 42 metri e costruita 108 anni fa, la struttura è emblema e memoria di Borgo Sacco, così la necessità di preservarla. L’opera è costata oltre 400mila euro

ROVERETO. Sono appena terminati i lavori per il restauro conservativo, la messa in sicurezza e l'adeguamento sismico della ciminiera dell'ex Manifattura Tabacchi di Rovereto, oggi hub dell'innovazione sostenibile di Trentino Sviluppo.

Alta più di 42 metri e costruita 108 anni fa, la struttura è emblema e memoria di Borgo Sacco. Di qui - dice una nota - la necessità di preservarla al meglio e di prevenire il naturale deterioramento dovuto all'azione del tempo e degli elementi atmosferici.

Gli interventi hanno stabilizzato le fondamenta e rinforzato la canna fumaria grazie all'installazione di una struttura in acciaio interna. L'azione deteriorante della pioggia e della neve è stata invece ridotta grazie alla chiusura del foro in copertura tramite un sottile pannello di vetro temperato.

I lavori, per un valore complessivo di quasi 418.000 euro, sono stati eseguiti dalla ditta Fratelli Galli di Rovereto.