SOLIDARIETA' HI-TECH

Coronavirus, a Rovereto la startup che aiuta gratis le imprese in difficoltà

Si chiama Audaces Europe ed ha sede nel Polo della Meccatronica: "Specializzati nel mondo del fashion, vogliamo dare una mano alle aziende che producono mascherine, ma anche alle realtà che operano nel tessile e vogliono incentivare lo smart working"



ROVERETO. Aziende che aiutano le aziende. La startup roveretana Audaces Europe, insediata nel Polo della Meccatronica di Rovereto, offre gratuitamente il proprio know-how alle imprese messe in ginocchio - o nel migliore dei casi in stand-by - dall'emergenza Coronavirus.

"Vorremmo poter mettere le nostre conoscenze e i nostri prodotti a disposizione di quanti stanno lavorando per poter dare il proprio contributo in questo difficile momento, come ad esempio le aziende che si stanno occupando della produzione di mascherine e affini, ma anche tutte quelle aziende che operano nel settore del tessile e debbono incentivare lo smart working", ci scrivono.

La startup si occupa di offrire soluzioni hardware e software legate al mondo del fashion, con soluzioni che mirano ad integrare e ottimizzare i processi dell’industria dell’abbigliamento, della pianificazione della collezione, della creazione, dello stile, dello sviluppo e della produzione. Offrendo una tecnologia per l’intero ciclo produttivo (progettazione – sviluppo – produzione).

Chissà che questa crisi non si trasformi in un'opportunità. In questo momento di stop forzato si può pensare a un futuro nuovo. Anche grazie alla "solidarietà tecnologica".

















Cronaca







Dillo al Trentino