LA TRAGEDIA

Ventenne di Pergine trovato morto sul tetto di un treno a Primolano

Sarebbe rimasto vittima di un evoluzione di parkour, si presume a causa del trauma riportato dopo un salto estremo

PERGINE. Lo hanno trovato morto sul tetto del vagone di un treno partito all'alba da Trento. Vittima un ventenne perginese di origine rumena.

Secondo le prime ipotesi, la morte sarebbe avvenuta durante alcune evoluzioni di parkour, lo sport estremo - diffuso in ambiente urbano - che consiste nel superare ostacoli tra corsa, salti e arrampicate.

La tragedia sarebbe avvenuta ieri sera, 2 luglio, attorno alle 22. Il giovane avrebbe sbattuto la testa contro il radiatore di un vagone. Il ritrovamento stamane a Primolano.

Indagano sull'accaduto i carabinieri di Borgo e la Polfer di Castelfranco Veneto.