Università della terza età, numeri da record 

Sono ben 350 gli iscritti ai corsi che hanno preso il via ieri all’auditorium delle scuole Don Milani

di Fernando Valcanover
PERGINE . L’edizione 2018 – 2019 dell’Università della terza età e del tempo disponibile ha segnato fin dall’avvio un nuovo record di partecipazione, con 350 iscritti e con la possibilità di ulteriore incremento del numero. Auditorium delle Don Milani esaurito con le circa 200 poltroncine già occupate quando la coordinatrice Valeria Zampedri ha dato il benvenuto agli studenti, inaugurando il nuovo anno accademico, dando subito la parola all’assessore alle politiche sociali, Daniela Casagrande. La vicesindaco si è congratulata con i partecipanti e con il gruppo che coordina i corsi didattici e le attività motorie, sottolineando come questo ulteriore record, in questo caso assoluto, sia la testimonianza della volontà di partecipare e dell’attenzione delle persone adulte e della terza età per la cultura e per le attività proposte. «Un valore aggiunto per la comunità», ha concluso.

Soddisfazione anche da parte della coordinatrice Valeria Zampedri, che ha dato le informazione di avvio del nuovo anno accademico, che si concluderà il 28 marzo 2019, con le lezioni del piano didattico il martedì e giovedì dalle 15 alle 17 preso la sala auditorium delle Don Milani in via Monte Cristallo. Come è consuetudine è stata annunciata anche la vista culturale nel pomeriggio di mercoledì 24 ottobre con meta la centrale idroelettrica di Santa Massenza; necessario iscriversi al più presto versando un acconto di 15 euro. Il Piano di studi prevede le seguenti materie: storia; storia dell’arte; storia delle scienze; politica internazionale; fonti energetiche; scienze internazionali - la biodiversità; astronomia; educazione alla mondialità; storia della letteratura; cinema; psicologia; arte locale; geografia, appunti di viaggio; le nuove tecnologie. Poi un’altra collaboratrice, ha dato le indicazioni sui corsi delle attività motorie, ginnastica formativa, ginnastica posturale, con indicazioni riguardo alle date di avvio, ai docenti, alle palestre. Per queste ultime il programma prevede quella dell’Istituto superiore Marie Curie, e la sala grande del Centro Giovani #Kairos in via Amstetten. Ulteriori indicazioni e chiarimenti saranno forniti nei prossimi giorni. La coordinatrice ha quindi invitato il professor Roberto Bazzanella ad iniziare la prima lezione riguardante il tema della storia.