valsugana

Pergine: inseguito dalla polizia locale, abbandona l’auto e denuncia il “furto” ai carabinieri

Il giovane, di 23 anni, è stato denunciato per simulazione di reato. Il mezzo non era assicurato



TRENTO. Un giovane di 23 anni è stato denunciato dai carabinieri di Pergine Valsugana per simulazione di reato, a seguito di una denuncia di furto di auto rilevatasi infondata.

Il ragazzo - informa l'arma - non si è fermato ad un posto di controllo della Polizia locale Alta Valsugana lo scorso agosto, da cui è scaturito un inseguimento per le vie di Pergine.

Il giovane, riconosciuto dagli agenti, ha abbandonato l'auto prima dell'arrivo della pattuglia. Il mezzo è stato poi sequestrato per la mancanza di copertura assicurativa.

Il giorno successivo, il ragazzo, già noto alle forze dell'ordine, ha sporto denuncia ai carabinieri per il furto dell'auto.

Grazie alla collaborazione con i vigili e la visione dei filmati registrati dalle telecamere del territorio comunale, i militari hanno ricostruito l'accaduto, denunciando il ragazzo per simulazione di reato.

















Cronaca







Dillo al Trentino