da oggi a domenica, poi il prossimo weekend e dal 23 

Panarotta, apertura piste a singhiozzo

PERGINE . Le piste da sci della Panarotta aprono oggi, anche se in forma limitata e con offerte speciali: i ragazzini sotto i 10 anni non pagano nulla e tutti gli altri solo 10 euro. In questi giorni...

PERGINE . Le piste da sci della Panarotta aprono oggi, anche se in forma limitata e con offerte speciali: i ragazzini sotto i 10 anni non pagano nulla e tutti gli altri solo 10 euro. In questi giorni di basse temperature, i cannoni hanno sparato “a raffica” ma il bacino di accumulo è limitato, il numero di cannoni pure e allora il risultato è parziale. «È infatti aperta la seggiovia piccola, quella del Furet - dice Fabrizio Oss, presidente della società che gestisce l’impianto - insieme al tapis roulant e alla pista di slittini per i giovanissimi». A migliorare un po’ le cose sono arrivati ieri due nuovi generatori , ma il problema è che manca l’acqua e si dovrà attender un altro anno se tutto va bene per iniziare i lavori del nuovo bacino. Comunque, intanto si apre oggi, domani sabato e domenica; poi si torna a chiudere per riaprire il prossimo fine settimana (16/17 dicembre) per tornare a chiudere. Con il 23 si apre definitivamente anche nella speranza che nevichi.

Una “inaspettata” promozione della Panarotta è avvenuta recentemente sul quotidiano nazionale “la Repubblica” dove è apparso un trafiletto nel quale si scriveva appunto che la Panarotta in Trentino aprirà l’8 dicembre. Ad aiutare un po’ le cose, anche la riapertura della strada provinciale di Vignola, sul versante perginese del Monte Orno e quindi accesso da Pergine, Assizzi, Vignola, Compet. Altro aspetto positivo, la rinnovata istituzione delle corse speciali di collegamento con la Panarotta. Gli automezzi pubblici interesseranno Pergine e Levico Terme, dal 27 dicembre al 25 febbraio. Il costo del servizio sostenuto da Trentino trasporti sarà coperto dagli incassi dei biglietti e dai due Comuni. (r.g.)