lona lases 

Da un anno all’altro il comune perde diciannove abitanti

LONA LASES. Popolazione residente in diminuzione nel consuntivo di fine 2018 dell’anagrafe comunale. La perdita è di 19 unità, quindi il numero di abitanti si attesta a quota 862, di cui 428 maschi...

LONA LASES. Popolazione residente in diminuzione nel consuntivo di fine 2018 dell’anagrafe comunale. La perdita è di 19 unità, quindi il numero di abitanti si attesta a quota 862, di cui 428 maschi e 434 femmine. All’inizio del 2018 i residenti erano 881 (443 maschi e 448 femmine). Degli attuali abitanti, 124 sono stranieri ed extracomunitari: i maschi sono 56 e 68 le femmine, in diminuzione di ben 29 unità. La loro presenza è pari al 12,57% della popolazione. La loro diminuzione è dovuta principalmente al saldo negativo tra immigrati (iscritti) ed emigrati (cancellati): 9 i primi e 39 i secondi, con un saldo negativo di 30 unità. Saldo positivo di 6 unità invece nel raffronto tra nati e morti: 10 i primi 4 i secondi.

Le famiglie sono 346, in leggera diminuzione rispetto alle 350 di fine 2017; quelle con almeno uno straniero sono 52. Il numero delle famiglie che hanno un intestatario straniero sono 35. La presenza di stranieri, scesa dai 153 ai 124 iscritti, è dovuta principalmente alla crisi generalizzata che ha prodotto la perdita di posti di lavoro, in modo speciale nel settore del porfido. Gli stranieri residenti provengono da 15 Paesi: 50 sono di nazionalità macedone, seguiti dai 42 cittadini del Marocco. Poi in numero minore sono i cinesi, 18, albanesi 6, ucraini 5, poi germanici, rumeni, brasiliani, portoghesi, cubani, pakistani, ivoriani

La popolazione anziana è in leggero aumento: la persona più longeva è una donna, Pia Maria Carli nata nel 1921, seguita di pochi mesi da Lidia Casagranda (1922), Rina Fedrizzi (1922), Enrica Ferrari, Carmela Giovannini, Linda Fedrizzi, Lina Micheli. Tra gli uomini il più longevo è Remo Avi del 1924, seguito da Aldo Fedrizzi del 1926. (f.v.)