A Mezzolombardo crescono residenti e numero di famiglie 

Movimenti demografici. L’aumento non è dovuto al saldo naturale tra nati e deceduti, che è negativo come in molti altri paesi della provincia. La borgata per abitanti è al decimo posto

di Anna Tava
Mezzolombardo. La popolazione di Mezzolombardo cresce: nel 2019 sono stati registrati 7.263 residenti a fronte dei 7.177 dell’anno precedente (+86) e ciò nonostante i nati dell’anno scorso siano stati meno dei defunti: 65 nuove vite su 72 addii. La popolazione femminile sovrasta sempre quella maschile di 102 unità: sono infatti 3.697 le donne e 3.576 i maschi. I maggiorenni iscritti alle liste elettorali sono circa 5.300.

Pur non essendoci stata un’ampia espansione edilizia, il Comune ha registrato un discreto aumento del numero di famiglie, che sono diventate 3.160 rispetto alle 3.085 del 2018 (+75), con una media di componenti statisticamente calcolati in circa 2,3. I vedovi/e sono 452 e 294 i divorziati (dati 2018). Le coscrizioni dei bambini nati negli ultimi cinque anni hanno mantenuto un livello abbastanza costante superando il picco negativo dei 58 nati nel 2018 con l’iscrizione all’anagrafe di 66 bimbi nel 2019.

La popolazione anziana mostra la presenza di 92 individui con età superiore ai novant’anni (70 femmine, 22 maschi). Il numero di soggetti con nazionalità straniera è rimasto stabile: sono 936, tre in più dell’anno precedente, con una presenza femminile maggiore di 40 unità rispetto a quella maschile.

Durante il 2019 si sono celebrati 19 matrimoni di cittadini residenti, dei quali 16 hanno scelto il rito civile (9 nel locale municipio e 7 in altri Comuni) e 3 quello religioso (1 in loco e 2 in altre chiese).

Oltre alle informazioni cortesemente fornite dall’Ufficio Anagrafe del Comune, alcuni dati statistici sono stati ricavati dalle pagine web di statistica nazionale (www.tuttitalia.it) e provinciale (www.statweb.provincia.tn.it), dove si possono trovare pure altre curiosità. Si scopre, ad esempio, che la gente di Mezzolombardo si distingue per essere composta anche da forti lettori: il prestito di libri agli iscritti in biblioteca raggiunge infatti una media di 14,1 volumi a persona, cifra più alta della media provinciale, che si assesta su 10,7. Si può inoltre sapere che sono in media 17 al giorno le persone che soggiornano nelle strutture turistiche del paese. Mezzolombardo è al decimo posto per abitanti fra i Comuni trentini e al secondo, dopo Lavis (9.032 abitanti), nella Comunità di Valle e mantiene un alto valore come luogo di abitazione.