TRAFFICO

La ministra De Micheli, divieti tir in Austria contro le norme europee

La ministra Paola De Micheli ha incontrato la commissaria Ue Adina Valean al cantiere del Tunnel del Brennero a Fortezza. «Ferma contrarietà dell'Italia contro scelte unilaterali» (foto DLife)

BOLZANO. «Sulla questione dei divieti tir in Austria la posizione italiana è di ferma contrarietà rispetto alle scelte unilaterali che il Tirolo ha preso in merito al transito delle merci italiane». Lo ha detto la ministra Paola De Micheli dopo un incontro con la commissaria Ue Adina Valean al cantiere del Tunnel del Brennero a Fortezza. «Ho chiesto alla commissaria - ha aggiunto - di interrompere queste misure per aprire un tavolo di discussione e per trovare delle misure realizzabili. I divieti vanno contro le norme europee».

Come ha sottolineato De Micheli, «la commissaria Ue è consapevole di ciò. Il presidente del consiglio Conte ha scritto una lettera alla presidente von der Leyen. Andremo avanti per risolvere gli interessi nazionali e delle nostre imprese». La ministra ha ricordato l'impegno dell'Italia per un piano ambientale. «Stiamo - ha aggiunto - mettendo 100 milioni di euro nei prossimi tre anni per sostituire le motrici e vogliamo potenziare il traffico ferroviario, ma non possiamo costruire un percorso con le imprese, se non c'è la disponibilità dell'Austria a ragionare sulle misure che sono in chiara difformità a quelle europee». «L'Europa è l'Europa e ha le sue regole di concorrenza e libertà dei trasporti. Noi siamo disponibili, ma un conto è discutere assieme, un altro prendere scelte unilaterali», ha concluso De Micheli.