controlli anti covid

Scappano dalla botola del ristorante per sfuggire al controllo del Green Pass

E' successo in valle del Chiese quando gli agenti della Polizia locale stavano per entrare nel locale

TRENTO. Nella cucina del ristorante c’era una botola che dava accesso a una rimessa e quindi ai prati intorno al locale. 

Hanno scelto questa via di fuga alcuni avventori di un locale in valle del Chiese che qualche giorno fa sono scappati alla vista degli agenti della Polizia locale. 

Gli agenti erano impegnati in una serie di controlli sul rispetto delle normative anti Covid.

Evidentemente non in regola con il Green Pass, alcuni clienti si sono dati alla fuga.  E quando gli agenti sono entrati si sono ritrovati davanti solo due persone al tavolo. 

Il titolare del locale si è mostrato reticente sull’identità dei clienti allontanatisi in fretta e furia. 

Alcuni giorni dopo è scattato un nuovo controllo  per verificare i requisiti di sorvegliabilità previsti dal DM 564/92 che prevede che non le persone non possano sottrarsi ai controlli.

All’interno del locale la polizia ha trovato un lavoratore che si rifiutava di esibire il Green Pass: è stato denunciato e sanzionato.

La Polizia locale ha contestato al titolare del locale la mancanza dei requisiti di sorvegliabilità che è quindi stato segnalato al comune.