IL CASO

Preso un ricercato per omicidio. I carabinieri lo trovano in una malga giudicariese

Si tratta di un pastore rumeno di 54 anni. Durante una rissa in un bar, colpì un compaesano che dopo pochi giorni morì in ospedale

TIONE. Un pastore romeno di 54 anni, E.P., è stato arrestato in Trentino dai carabinieri delle Giudicarie perché colpito da ordine di cattura internazionale emesso dal Tribunale di Vaslui (Romania) per omicidio.

L'uomo, fermato nel corso di controlli effettuati in malghe e rifugi e trovato privo di documenti, è stato portato nella caserma di Tione dove è risultato a suo carico l'ordine di cattura.

L'episodio risale a 6 anni fa quando il romeno, durante una rissa in un bar, colpì un compaesano che dopo pochi giorni morì in ospedale. A seguito del processo era stato condannato a 3 anni e 2 mesi di carcere.

Ora si trova a Trento nel carcere di Spini di Gardolo a disposizione dell'autorità giudiziaria e in attesa dell'estradizione.